Assicurazione sanitaria USA

Un viaggio negli Stati Uniti non si organizza – in genere – in un paio di giorni, soprattutto se è la prima volta che si approda in questo grande continente. Metropoli sconfinate e parchi naturali mozzafiato vanno visitati pianificando per bene gli spostamenti e i tempi, per evitare spiacevoli imprevisti. Alla stessa maniera è bene prevenire qualsiasi disagio causato da un problema di salute improvviso e urgente. Come fare?

Saprai già che il Sistema Sanitario USA è privato, dunque a pagamento. Forse non sei al corrente, però, che si tratta di uno dei più cari al mondo. Recarsi negli Stati Uniti senza la copertura di una “assicurazione sanitaria USA”, quindi, è un rischio: in caso di ricovero urgente o spese mediche improvvise dovrai pagare un bel po’ di soldi. D’altronde, gli stessi americani si affidano alle garanzie di assicurazioni specifiche per i costi sanitari.

Cosa offriamo
Abbiamo grande esperienza in assicurazioni da viaggio e nel tempo abbiamo creato delle polizze che rispondono esattamente alle esigenze degli assistiti – turisti e viaggiatori business. L’assicurazione sanitaria USA offre una serie di benefici che garantiscono a chi parte la serenità necessaria, sollevandolo da qualsiasi preoccupazione.

Eccone alcuni, in breve:

  • copertura delle spese mediche fino a 8 milioni di euro, in base al tipo di polizza scelto;
  • gestione delle emergenze sanitarie (rientro sanitario; operazioni di ricerca, salvataggio e recupero);
  • garanzie su responsabilità civili, in caso di incidente in cui sono coinvolte anche altre persone.

Il nostro staff, inoltre, risponde tempestivamente dall’Italia assistendo i suoi assicurati con il Servizio Clienti e l’Ufficio Sinistri.

Il sistema sanitario USA
Negli Stati Uniti la quasi totalità degli ospedali è privata. Una visita medica, lo spostamento in ambulanza, il ricovero improvviso o l’assistenza al pronto soccorso costano davvero tanto a chi non è coperto da un’assicurazione. Gli USA non hanno nessun accordo con l’Italia sulla spesa sanitaria, per cui gli interventi medici sono del tutto a carico di chi li riceve. Una bella grana, se si pensa che chi sta male ha già il problema di dover fare il possibile per guarire.

Ricordati dell’ESTA
Prima di recarti negli States – con o senza assicurazione sanitaria – sarà necessario compilare il cosiddetto ESTA. È un modulo per l’autorizzazione al viaggio, obbligatorio dal 2009, da redigere al massimo 3 giorni prima della partenza. Ti consigliamo, in ogni modo, di farlo non appena avrai il numero del tuo volo. A fine procedura, da eseguire online, riceverai l’autorizzazione per raggiungere gli Stati Uniti. L’ESTA ha una validità di due anni, durante i quali potrai recarti negli USA più volte senza richiedere una nuova autorizzazione. Sarai soltanto tenuto ad aggiornare i dati nel caso in cui fosse cambiato qualcosa.

Come richiedere la Polizza sanitaria USA
La procedura di richiesta della copertura sanitaria è semplicissima. Ti basterà fornirci i documenti personali e titoli di viaggio. Per qualsiasi informazione sulla polizza, contatta lo 0541 51171 o scrivi una email ad assiviainfo@pkctravelinsurance.com.