Assicurazione Viaggio

Assicurazione medica USA: consigli utili

Il mondo delle polizze viaggi è variegato e spesso chi ne è alla ricerca non riesce a comprendere bene quale sia quella giusta, tarata sulla vacanza che ha in mente. Ecco perché abbiamo deciso di dedicare un approfondimento all’assicurazione medica USA: consigli utili e informazioni chiare su questo tipo di copertura.

Se ti è balenato in mente anche solo per un attimo di andare negli Stati Uniti senza una polizza sanitaria, scaccia via questo pensiero. Lo affermiamo con certezza e sulla base della lunga esperienza che abbiamo nel settore. Il sistema sanitario statunitense è fra i più cari al mondo. Per una visita al pronto soccorso, ad esempio, in base al controllo da eseguire le tariffe vanno da 150 a 3000 dollari. Se ti trovi nello stato di New York o in California e hai bisogno di un’ambulanza puoi spendere fino a 1200 dollari. Stiamo comunque dando delle cifre ancora abbordabili, relative a situazioni più o meno tranquille. Per un eventuale intervento chirurgico o un rimpatrio sanitario si può raggiungere una spesa di decine di migliaia di dollari. Ecco perché partire per gli States senza copertura sanitaria è una follia. Sei d’accordo con noi?

Che tipo di viaggio farai?

Partirai per un soggiorno breve o starai negli USA per più di 90 giorni? Nel primo caso avere con sé una polizza sanitaria è facoltativo (ma comunque altamente consigliata per i suddetti motivi), nel secondo è una delle condizioni necessarie per ottenere il visto. In entrambe i casi è fondamentale avere una copertura con massimale milionario per spese mediche all’estero ed in caso di rimpatrio.

Caratteristiche di una polizza necessaria per il visto

Chi deve chiedere un visto turistico dovrà obbligatoriamente stipulare una polizza sanitaria che abbia seguenti requisiti:

> Copertura delle spese mediche di almeno $ 100.000;

> Copertura del rimpatrio sanitario di almeno $ 25.000;

> Rimborso dei costi associati al rimpatrio di almeno $ 50.000;

> Franchigie minori di $ 500;

> Una polizza sottoscritta da un’assicurazione con uno di questi rating: A.M. Best di “A-“ o superiore, McGraw Hill Financial/Standard & Poor’s abilità di pagare i sinistri di “A-“ o superiore; Weiss Research, Inc. di “B+” o superiore; Fitch Ratings, Inc. di “A-“ o superiore; Moody’s Investor Services di “A3” o superiore.