Assicurazione Viaggio

Assicurazione medica USA: consigli utili

Il mondo delle polizze viaggi è variegato e spesso chi ne è alla ricerca non riesce a comprendere bene quale sia quella giusta, tarata sulla vacanza che ha in mente. Ecco perché abbiamo deciso di dedicare un approfondimento all’assicurazione medica USA: consigli utili e informazioni chiare su questo tipo di copertura.

Se ti è balenato in mente anche solo per un attimo di andare negli Stati Uniti senza una polizza sanitaria, scaccia via questo pensiero. Lo affermiamo con certezza e sulla base della lunga esperienza che abbiamo nel settore. Il sistema sanitario statunitense è fra i più cari al mondo. Per una visita al pronto soccorso, ad esempio, in base al controllo da eseguire le tariffe vanno da 150 a 3000 dollari. Se ti trovi nello stato di New York o in California e hai bisogno di un’ambulanza puoi spendere fino a 1200 dollari. Stiamo comunque dando delle cifre ancora abbordabili, relative a situazioni più o meno tranquille. Per un eventuale intervento chirurgico o un rimpatrio sanitario si può raggiungere una spesa di decine di migliaia di dollari. Ecco perché partire per gli States senza copertura sanitaria è una follia. Sei d’accordo con noi?

Che tipo di viaggio farai?

Partirai per un soggiorno breve o starai negli USA per più di 90 giorni? Nel primo caso avere con sé una polizza sanitaria è facoltativo (ma comunque altamente consigliata per i suddetti motivi), nel secondo è una delle condizioni necessarie per ottenere il visto.

Assivia ha creato più formule assicurative sanitarie per rispondere alle diverse esigenze dei viaggiatori. Copriamo le spese mediche fino a 1 milione, 5 milioni e 8 milioni di euro in base alla polizza scelta: Classic, Plus o Elite. Tutte e tre includono, invece, lo stesso tipo di assistenza per le emergenze sanitarie:

  • massimale illimitato per il rimpatrio sanitario e le relative spese associate;
  • rimborso massimo di 5000 euro per le operazioni di salvataggio e recupero.

La franchigia è prevista solo sulle spese mediche ed è di 80 euro; non è applicata per il rimpatrio. E’ inoltre possibile eliminare la franchigia applicata nelle spese mediche e nelle altre coperture (ad eccezione della garanzia “cancellazione viaggio”) acquistando l’opzione facoltativa “Esenzione Franchigia” al costo aggiuntivo di € 10 per persona assicurata.

Caratteristiche di una polizza necessaria per il visto

Chi deve chiedere un visto turistico dovrà obbligatoriamente stipulare una polizza sanitaria che abbia seguenti requisiti:

> Copertura delle spese mediche di almeno $ 100.000;

> Copertura del rimpatrio sanitario di almeno $ 25.000;

> Rimborso dei costi associati al rimpatrio di almeno $ 50.000;

> Franchigie minori di $ 500;

> Una polizza sottoscritta da un’assicurazione con uno di questi rating: A.M. Best di “A-“ o superiore, McGraw Hill Financial/Standard & Poor’s abilità di pagare i sinistri di “A-“ o superiore; Weiss Research, Inc. di “B+” o superiore; Fitch Ratings, Inc. di “A-“ o superiore; Moody’s Investor Services di “A3” o superiore.

Come avrai notato le nostre assicurazioni, possiedono i requisiti – i nostri sottoscrittori hanno un rating con Fitch Ratings, Inc. di A+ – e supera abbondantemente gli importi di copertura delle spese.

Chiamaci allo 0541 51171 per avere maggiori informazioni e ottenere una consulenza gratuita sul tipo di assicurazione medica USA da scegliere. Trovi qui il resto dei contatti.